Noi umani evidenza

Noi umani – Editoriale Scienza

Noi umani catalogo

Un luogo che amo visitare insieme alle mie bimbe è il Museo Civico di Storia Naturale di Trieste. Ci siamo state già diverse volte ma ad ogni visita scopriamo un particolare diverso, e ci soffermiamo su aspetti che non avevamo notato prima. Il museo è nato con un indirizzo zoologico per poi arricchirsi negli anni di reperti floristici, geologici e paleontologici.

Beatrice rimane sempre affascinata da Antonio – che non è il nome di qualche simpatico custode – ma di un dinosauro ritrovato nel sito paleontologico del Villaggio del Pescatore (Duino-Aurisina). Il suo scheletro è stato rinvenuto tutto intero, con le ossa ancora in connessione fisiologica, ed è uno dei dinosauri più completi al mondo. A Ginevra invece piace particolarmente la Sala degli Ominidi che le permette di approfondire alcune delle nozioni studiate a scuola.

Continua a leggere…

Autunno 2020 Babalibri evidenza

Palomino e Una giornata da indiano: due novità dell’autunno Babalibri

Catalogo Babalibri 2020

In questi giorni mi sento come Federico, il topo poeta protagonista di un albo illustrato di Leo Lionni edito da Babalibri. Se leggendo questa prima frase vi accorgete di non sapere niente dei topolini di Lionni, vi consiglio di fare la loro conoscenza immergendovi insieme ai vostri bimbi nella lettura dei capolavori di quest’artista, editi negli anni Cinquanta dalla Emme Edizioni di Rosellina Archinto e attualmente dalla casa editrice Babalibri.

Conoscerete così anche Guizzino, l’intraprendente pesciolino nero, Piccolo Blu e Piccolo Giallo, il coccodrillo Cornelio, e non mancheranno camaleonti, pesci, rane… Insomma c’è davvero tutto un mondo da scoprire.

Continua a leggere…

Questione di punti di vista evidenza

Questione di punti di vista – Minibombo

Giochiamo con minibombo

Ginevra e Beatrice hanno iniziato a fare i primi passi intorno ai dodici mesi. Ovviamente ogni bambino ha i suoi tempi, e quindi c’è chi raggiunge quest’importante traguardo già intorno agli undici mesi e chi invece non vuole saperne di stare su due piedi fino oltre l’anno d’età. Quello che è certo è che lo sviluppo motorio porta con sé un incremento dello sviluppo cognitivo.

In particolare riuscire a muoversi con più agilità, permette ai nostri cuccioli di esplorare l’ambiente che li circonda da diversi punti di vista. Uno stesso oggetto può finalmente essere visto da prospettive differenti.

Continua a leggere…

Nella foresta evidenza

Nella foresta. Una passeggiata nei boschi di tutto il mondo – Editoriale Scienza

Nella foresta catalogo

“Non basta trasmettere conoscenze, occorre attivare nel bambino la predisposizione al loro utilizzo per risolvere un problema, per raggiungere uno scopo. [… ] Ciò che conta, dunque, è lo slancio, il desiderio, la volontà di realizzare un progetto che può nascere solo dal sentirsi parte integrante di quel progetto.” Da Educare al pensiero ecologico di Rosa Tiziana Bruno (Topipittori, 2020)

Questa citazione, che fa parte di un interessantissimo saggio di recente uscita, esprime la necessità di trovare nuovi modelli educativi che tengano conto dell’esigenza dei più piccoli di sentirsi parte attiva nei cambiamenti che li circondano. 

Continua a leggere…