Albi senza parole neve

Avventure nella neve, in due albi illustrati senza parole

Albi senza parole innevati

Ho un amore particolare per i libri senza parole, chiamati spesso silent book, anche se l’espressione più corretta sarebbe wordless picture books. Sono libri dove a parlare sono solo le immagini.

L’altro giorno Ginevra ha portato al nonno uno di questi libri e il nonno lo ha subito aperto alla ricerca del testo scritto. Quando si è accorto che non c’era ha chiesto: “Ma come faccio a leggerlo se non ci sono le parole?”.

I libri senza parole a volte ci spaventano, perchè siamo noi a dovergli dare voce, senza però inventare troppo, perchè hanno una loro storia ben precisa. Sono spesso libri lenti, dove dobbiamo soffermarci a guardare. E in una società spesso sopraffatta dalle immagini come la nostra, sono una risorsa preziosa per imparare, insieme ai bambini, a decifrarle.

I libri che vi sto per presentare sono in realtà molto diversi tra loro, li accomuna il tema della neve e la capacità di lasciare il segno nel piccolo lettore.

Guarda fuori inizio

Guarda fuori è un libro senza parole di Silvia Borando, pubblicato da Minibombo, 2017.

Come possiamo leggere sul sito della casa editrice, lo spirito di Minibombo è cercare idee semplici ma efficaci, da raccontare con un linguaggio immediato.

“La storia di Guarda fuori è fatta di sequenze alternate che scandiscono la narrazione con un preciso ritmo campo-controcampo, rendendola molto semplice da seguire.” Ci sono infatti due bambini che guardano la neve dalla finestre e le loro espressioni anticipano la scena successiva.

I bambini guardano verso sinistra, ed ecco che arrivano tre coniglietti a far compagnia ad un uccellino già presente nel paesaggio innevato. La faccia spaventata dei bimbi ci preannuncia l’arrivo di un gatto che tenta di mangiare l’uccellino.

Guarda fuori orso

Ma per fortuna sopraggiunge un orso che mette in fuga il gatto ma…si mangia un coniglietto.

I bambini spaventati corrono subito fuori, seguono quindi alcune pagine di suspense e un finale inaspettato e molto divertente.

Le immagini sono semplici e con colori pieni e vivaci.

Un libro adatto ai bambini a partire dai tre anni, che a noi fa ridere ogni volta che lo leggiamo.

Nel sito di Minibombo al link Giochiamo si trovano alcuni spunti per attività da fare partendo dal libro.

Bambina nella tempesta di neve

Il secondo libro che vi presento è Un lupo nella neve di Matthew Cordell, pubblicato da Edizioni Clichy, 2018.

L’autore ha vinto con questo libro la medaglia Caldecott del 2018, uno dei più prestigiosi premi americani per la letteratura per bambini.

La storia viene introdotta già prima del frontespizio, presentatando visivamente i vari personaggi, una bambina dal cappotto rosso con la sua famiglia e un branco di lupi.

Fuori c’è la neve e la bambina viene sorpresa da una tempesta che la mette in difficoltà; la stessa cosa succede a un cucciolo di lupo. Il piccolo lupo e la bambina si incontrano e la bimba cerca di aiutarlo, proteggendolo e tenendolo in braccio per rendergli meno difficile la strada.

Un lupo nella neve amicizia

Finalmente il cucciolo di lupo ritrova la sua mamma, ma questa volta è la bambina ad essere sopraffatta dalla stanchezza e dal freddo e sono i lupi a prendersi cura di lei, permettendo ai genitori di ritrovarla.

La disposizione delle immagini dà ritmo alla storia; i disegni si sviluppano sia nella doppia che nella singola pagina, a volte sono rinchiusi in vignette tonde, e altre volte ancora ci sono più disegni piccoli in successione.

Le uniche parole del libro sono onomatopee.

Un’immagine che mi è rimasta particolarmente impressa è lo sguardo della mamma lupo quando ritrova il suo cucciolo, che esprime come i sentimenti delle mamme sono molto spesso universali.

Una storia di amicizia, di aiuto reciproco, e di coraggio, in un libro adatto ai bambini a partire dai quattro anni.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...