Olga e Mac B. copertina

Terre di Mezzo Editore porta in Italia due esilaranti serie adatte ai giovani lettori: Olga e Mac B.

Olga e Mac B. copertine

Oggi vi presento due nuove uscite, dell’editore Terre di Mezzo, che io e la mia bimba Ginevra abbiamo letto tutte d’un fiato.

I protagonisti catturano già dalle prime righe, perchè sono bambini normali che vivono avventure incredibili ed in entrambi i libri troviamo divertimento, fantasia e suspense. Inoltre non mancano emozioni e sentimenti che i bambini si trovano spesso a vivere nella vita di tutti i giorni, come avere a che fare con amiche antipatiche oppure non essere invitati a una festa di compleanno.

Olga e la creatura senza nome

Olga e la creatura senza nome è stato scritto e illustrato da Elise Gravel. Il libro si presenta come un quaderno delle osservazioni di Olga. Il testo scritto è inframezzato da immagini, fumetti e vignette.

Olga è una bambina che ama gli animali, tutti a parte forse le zanzare. Gli animali sono molto più simpatici degli umani, soprattutto delle sue vicine Shalala e Farla, che pensano solo ai vestiti, a pettinarsi, e a Bip Bibop, un cantante coreano. Il miglior amico di Olga è un ragno di nome Rita, che vive sotto il lavandino, parla francese (ma per finta) e non sa giocare a Monopoli.

Olga e Meh

Un giorno Olga sente degli strani rumori provenire dal bidone della spazzatura e vede delle tracce di una strana cacca arcobaleno. Cosa può essere?

Ovviamente non è un unicorno, nè un ladro o un verme gigante mutante. Sembra un incrocio tra un criceto gonfio e una patata disegnata da un bambino di tre anni.

Olga chiama la nuova creatura Meh, fa amicizia con lei, cerca di capire i suoi gusti ma soprattutto cerca tutti gli indizi che possano indicarle di che creatura si tratta. Viene forse dallo spazio? Durante le sue indagini conosce anche un nuovo amico… umano, Chuck, che ha dei capelli che sembrano disegnati da un bambino arrabbiato.

Quando Meg all’improvviso scompare, Olga è disperata, ma trova diverse persone disposte ad aiutarla nella ricerca. Dove sarà finito Meh?  E siamo sicuri che sia un maschio? Vi lascio trovare da soli le risposte a tutte queste domande. Vi anticipo solo che alla fine Olga scopre che…

…anche se gli animali sono sempre le creature più carine del mondo…

CERTI UMANI IN FONDO SONO OK.

Il libro è originale e divertente, e le immagini hanno anche il pregio di rendere la lettura più agevole ai lettori meno esperti.

Non vediamo l’ora di leggere la seconda avventura di Olga dal titolo Olga va in orbita! (forse). 

La scrittrice, Elise Gravel, è nata a Montreal e il suo amore per il disegno è iniziato già da piccola. Vi consiglio di andare a guardare il suo sito Elise Gravel dove trovate altre informazioni su di lei, i suoi disegni e alcuni poster da stampare (in francese, ma qualcosa si capisce 😉).

Nome in codice Mac B.

Nome in codice Mac B. In missione per la regina è un libro di Mac Barnett illustrato da Mike Lowery. Mac Barnett è un pluripremiato scrittore americano di libri per bambini. In Italia Terre di Mezzo ha già pubblicato i suoi albi illustrati Filo Magico e Sam e Dave scavano una buca, illustrati da Jon Klassen e Leo. Una storia di fantasmi, illustrato da Christian Robinson.

In un suo discorso che potete ascoltare al link Perchè un buon libro è una porta segreta, Mac Barnett dice: “Voglio che un buon libro sia una porta segreta che si apre e che fa uscire le storie nella nostra realtà. E così provo a farlo nei miei libri.”

Ed è proprio questa unione di fantasia e realtà che caratterizza il libro Nome in codice Mac B. Nelle prime pagine leggiamo:

Mi chiamo Mac Barnett. Sono uno scrittore. Ma prima di diventare scrittore, ero un bambino. E quando ero bambino, ero una spia.

Uno scrittore per lavoro si inventa le storie. Ma la storia che stai per leggere è vera.

Mi è successa per davvero.

Il libro è un racconto in prima persona arricchito da dialoghi e divertenti disegni.

Mac B Louvre

Un giorno Mac, che vive a Castro Valley con la mamma, riceve una telefonata da… la regina d’Inghilterra. E cosa può volere la regina da un normalissimo bambino che vive in California? Ma ovvio… che diventi la sua spia e recuperi i Gioielli della Corona che le sono stati rubati. Mac allora parte per Londra con uno zainetto e con addosso il suo unico paio di jeans, che sono anche i suoi preferiti e che hanno una sbiaditura perfetta. Chi avrà rubato i gioielli? Le indagini di Mac lo portano in Francia e in Russia.

In questo libro abbiamo molto apprezzato, oltre all’enigma da risolvere, i vari riferimenti storici; vengono nominati Re Carlo I, Oliver Cromwell, Guglielmo il Conquistatore e il Kgb, con tanto di riassunto del riassunto della storia della sua nascita.

Prossimamente uscirà un’altra avventura di Mac B. dal titolo Nome in codice Mac B. Il crimine impossibile.

Due libri consigliati ai giovani lettori a partire dai sette anni.

Buona lettura! 😉

Un pensiero su “Terre di Mezzo Editore porta in Italia due esilaranti serie adatte ai giovani lettori: Olga e Mac B.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...