Ape evidenza

BEE active: scoprire il mondo delle api per proteggerlo

La giornata delle api copertina

Grazie alle parole e alle immagini dei libri possiamo introdurre i nostri bambini nel meraviglioso mondo della natura. I libri possono farci vedere posti e animali che non vedremo mai perchè troppo lontani e ci danno l’opportunità di scoprire l’importanza e i segreti di quello che abbiamo ogni giorno davanti agli occhi.

I libri che vi presento oggi parlano di insetti laboriosi, che vivono in colonie altamente organizzate, dove ognuno ha un compito preciso. Sto parlando delle api mellifere.

Le api hanno un’importanza enorme per il nostro ecosistema. Infatti, oltre a produrre il miele, la pappa reale e la cera, si occupano dell’impollinazione. Passeggiando nei prati o nei nostri giardini che iniziano a riempirsi di fiori colorati, presto sentiremo il loro ronzio. Le api infatti si spostano di fiore in fiore, nutrendosi di nettare e trasportando il polline, indispensabile per la riproduzione delle piante.

In un giorno le api di un alveare possono visitare fino 225 000 fiori… pensate quindi a che lavoro incessante fanno!

“Pensa che il 90% della produzione di cibo nel mondo, dipende da circa 100 specie vegetali e di queste, 70 esistono attraverso l’impollinazione effettuata dalle api” (cit. tratta dal sito https://beeactive.it/).

Purtroppo a causa di alcune sostanze chimiche usate dall’uomo, l’ape è a rischio di estinzione.

Leggiamo allora questi libri ai nostri bambini per passare del tempo prezioso insieme a loro, rendendoli consapevoli di quale insetto meraviglioso e utile sia l’ape.

La giornata dell'ape interno

• La giornata dell’ape è scritto e disegnato da Nathalie Choux, edito da Gallucci (2017), nella collana A cursore, serie Scorri le storie. È un libro dal formato quadrato, cartonato, resistente e con le punte arrotondate, in modo da poter essere maneggiato dai bambini più piccoli, a partire dai 10 mesi.

Zzz-zzz… nell’alveare è nata una piccola ape.

Forza, è ora di avventurarsi fuori! L’ape esce dall’alveare per andare in cerca dei suoi amici.

Le pagine, dai colori vivaci e pieni, mostrano le api che volano di fiore in fiore trasportando il polline, per poi tornare all’alveare per fare il miele… Gnam!

I disegni sono semplici, dai contorni precisi e si stagliano su uno sfondo bianco, in modo da avere un impatto visivo più diretto sul bambino.

Come leggere questo libro? Sicuramente potete leggere inizialmente la storia scritta; poi potete indicare al bambino le varie immagini (i fiori, le api, l’alveare o le farfalle…) ripetendogli il nome. E non dimenticate di lasciarlo anche interagire liberamente con il libro, permettendogli di tenerlo in mano, di toccarlo e di provare a girare le pagine. Il bambino inoltre si diverte facendo muovere l’ape nelle varie pagine.

Ape Britta Teckentrup

• Ape è un albo illustrato di Britta Teckentrup edito da Sassi Junior, 2017. Il testo consiste in piccole frasi in rima.

La piccola ape batte le ali velocemente e inizia a volare allegramente.

Viaggia di qua e di là, su e giù e il suo ronzio puoi sentire anche tu.

L’ape vola sopra i fiori di un prato, e arriva a un frutteto. La natura intorno a lei è ricca di colori, odori e altri animali come scoiattoli, cerbiatti, volpi e piccoli insetti del prato. I fiori però sono troppi per una singola ape che così si dirige verso l’alveare per chiedere rinforzi.

Nelle pagine è intagliata una finestra di forma esagonale che mette in evidenza la posizione dell’ape. Ogni doppia pagina è un tripudio di colori dalle diverse sfumature e sembra di essere trasportati nel prato insieme all’ape.

L’autrice Britta Teckentrup nasce in Germania per poi trasferirsi all’età di 19 anni a Londra per studiare illustrazione e arte. Attualmente è tornata a vivere a Berlino. Il suo stile è facilmente riconoscibile; la tecnica che usa di più è il collage che crea a mano, per poi modificarlo ulteriormente a computer.

Vita da ape interno

• Vita da ape è un albo illustrato uscito a febbraio 2019 per Terre di Mezzo Editore.

Il testo è stato scritto da Kirsten Hall, un’autrice americana, che dopo esser stata per un periodo insegnante di scuola materna, si è dedicata al mondo dell’editoria per bambini, aprendo una propria agenzia letteraria specializzata in albi illustrati.

Le illustrazioni sono di Isabelle Arsenault, che vive in Canada insieme al marito e i figli. È una prolifica illustratrice per l’infanzia e il suo lavoro le è valso numerose onorificenze.

Il libro si apre in maniera poetica.

Un prato.

Un albero.

Arrampicati e guarda…

Con queste parole l’autrice ci invita a osservare il paesaggio disegnato e in senso più ampio tutto quello che ci circonda. Ci fermiamo mai con i nostri bimbi a guardare le meraviglie della natura quando facciamo una passeggiata con loro? Ci prendiamo “un tempo lento”? Gli ascoltiamo quando ci dicono: “aspetta, mamma”?

La doppia pagina del libro si apre allora su un prato pieno di fiori.

Ma… Shhhh! Cos’è?

Lo senti? È vicino.

Sta arrivando, è un fruscio, un ronzio, è…

Il testo si sposta nella pagina seguendo la direzione dalla quale proviene il misterioso rumore, che scopriamo provenire da un’ape.

L’ape viene attratta dal profumo di un fiore e comincia a nutrirsi del suo nettare, portando il polline da un fiore all’altro. Rientrate all’alveare, le api bottinatrici iniziano una danza per indicare alle altre dove si trovano i fiori. Così altre api bottinatrici escono, mentre quelle magazziniere iniziano il lavoro di trasformazione del nettare in miele.

Il testo non ha una posizione precisa nella pagina, e le parole principali vengono messe in evidenza con lo stampatello maiuscolo. Inoltre si fa largo uso di onomatopee, e a volte sono le api stesse a parlare tramite fumetti.

Le illustrazioni sono fortemente suggestive. I colori principalmente utilizzati sono il nero, il bianco, e il giallo, nelle sue varie sfumature. Per attirare la nostra attenzione su un preciso particolare, l’illustratrice aumenta la brillantezza dei colori.

La storia ha un formato circolare, così come è circolare l’andamento della natura. Il lavoro delle api non ha mai fine, si trasforma seguendo il cambiamento delle stagioni.

Alla fine del libro Kirsten Hall ci spiega perchè ha trattato questo argomento:

Caro lettore, ho scritto questa storia per un motivo importante. L’ape mellifera è una delle creature più straordinarie del nostro pianeta, e purtroppo è in pericolo. Spero che questo libro possa far nascere in te l’amore per le api, e che anche tu prenda a cuore il loro futuro. …

Gli ultimi due libri che vi ho presentato ci fanno vedere come l’albo illustrato possa essere usato anche nell’ambito della divulgazione, permettendo di spiegare argomenti spesso complessi anche ai bambini più piccoli, in questo caso dai quattro anni. 

Buona lettura!

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...