Marianna Balducci libri

Professione illustratrice: le opere di Marianna Balducci tra sperimentazione, passione e divertimento

Seppur viviamo in una società dove siamo sommersi da immagini di ogni tipo in una sorta di “bulimia iconica”, i bambini sono sempre meno in grado di decifrarle e interpretarle. Sono immagini perlopiù semplici, immediate, stereotipate, che provengono dalla televisione, dai videogiochi o dalle pubblicità e che non portano il bambino a pensare, ma tendono a offrirgli risposte preconfezionate e omologate.

Per far fronte a questa situazione, possiamo trovare un valido aiuto nei libri, i quali ci obbligano a fermarci insieme ai nostri bambini e a prenderci un “tempo lento” .

Un buon libro offre illustrazioni di qualità, capaci di stimolare l’immaginazione e di rendere il bambino un soggetto attivo nel decodificare quello che sta osservando. Come troviamo scritto in Incanto e racconto nel labirinto delle figure di Marnie Campagnaro e Marco Dallari (Erickson 2013): “Ecco, forse è proprio da qui che è bene ripartire: dalla contemplazione di un’immagine, dal calore di un’emozione, dalla seduzione di una storia, dall’incanto di una narrazione.”

In questo articolo voglio allora presentarvi il lavoro di una giovane illustratrice che apprezzo particolarmente per la sua freschezza e  per la passione che mette nel suo lavoro: Marianna Balducci. Vi propongo qui di seguito una carrellata dei libri dei quali lei ha curato le immagini, per poi presentarvela meglio nel prossimo pezzo con un’intervista che ho avuto il piacere di farle.

Il viaggio di piedino e Il sogno di ditino sono scritti da Elisa Mazzoli, illustrati da Marianna Balducci, ed editi da Bacchilega Junior, 2018. Sono due libri dal formato quadrato, con le pagine resistenti e le punte arrotondate. Nei due libri, prima piedino e poi ditino, vanno alla scoperta del mondo per poi ricongiungersi rispettivamente al piedino di papà e al ditino di mamma. Le illustrazioni interne sono principalmente in bianco e nero, dal contorno marcato e sono affiancate dalla fotografia. Età di lettura: dai 12 mesi.

• In C’è una macchia sul mio disegno!, Marianna Balducci ha curato anche il testo. Pubblicato da La Spiga Edizioni nella collana lilliput, il libro si rivolge ai bambini dai 3 ai 5 anni, ma lo trovo molto utile anche per le prime letture autonome. Il protagonista di questa storia è Max, che vorrebbe diventare un grande artista. Ma improvvisamente sul suo disegno compare una macchia, e nel tentativo di cancellarla, Max peggiora la situazione. La macchia diventa un buco, che diviene un cane pulcioso, che diventa una cacca… e così via. E quando sembra non esserci più una soluzione per salvare il disegno di Max, si scopre che quello che sembrava un disastro ha in realtà aiutato a rendere l’opera del piccolo artista ancora più originale.

I disegni danno completezza al testo scritto e i colori predominanti sono il blu e il rosso.  Un libro che divertendo spiega come nell’arte non sia sempre la perfezione a vincere.

Dicono di me è un albo illustrato scritto da Davide Calì, illustrato da Marianna Balducci ed edito da Hop! Edizioni, disponibile in libreria da aprile 2019. Dall’incontro tra Davide e Marianna non poteva che uscirne un libro “fuori dagli schemi”. La Gioconda è in crisi; dicono talmente tante cose di lei che non sa più chi sia. Il testo consiste in brevi frasi che sono poi approfondite nelle pagine finali. Le immagini presentano la Gioconda in tutti i suoi possibili aspetti e alla fine del libro sono proprio le immagini a svelarci chi può aiutarla a ritrovare l’identità perduta. Un libro adatto a partire dai sei anni.

Le parole necessarie è il primo libro illustrato da Marianna Balducci. È scritto da Elisa Rocchi e publicato da Ensemble Edizioni (febbraio 2017). Questo libro è “un prontuario di parole nuove, inaspettate e sconsiderate che vi permetterà la battuta pronta in ogni circostanza.” Troverete il significato di bacinsu, bribriciu, colonfa, tolidetta… Grazie a queste nuove parole, potrete esprimere con un solo vocabolo, concetti, e sensazioni che finora dovevate descrivere con frasi lunghe e complesse. Un libro adatto a chiunque abbia voglia di leggerlo, a prescindere dall’età e che invita a giocare con le parole.

Vi hanno incuriosito questi libri? Li conoscevate già? Non perdetevi il prossimo articolo con l’intervista a Marianna Balducci, per conoscere meglio il lavoro di questa illustratrice. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...