Spannolinamento evidenza

Ciao ciao, pannolino! Tutti sul vasino… leggendo un libro

Leggere un libro con il nostro bambino è per prima cosa un gesto d’amore. Il tempo si ferma per un po’ e possiamo trascorrere dei momenti esclusivi con i nostri figli, lontani dalle pressioni che la vita continuamente c’impone. I libri hanno però anche un’altra funzione. Grazie al loro aiuto, possiamo affrontare con più serenità i cambiamenti che il processo di crescita porta con sé. L’abbandono del ciuccio, l’arrivo di un fratellino, l’inizio della scuola materna, sono tutti passaggi importanti per i nostri bimbi, che a volte possono spaventarli e al tempo stesso lasciare noi genitori senza le parole giuste da dire. Ecco che allora, leggere insieme un buon libro sull’argomento può rassicurare e aiutare a esorcizzare le preoccupazioni.

L’estate è la stagione che molte mamme aspettano per il tanto temuto… SPANNOLINAMENTO. Grazie alla possibilità di tenere i bambini più svestiti, con la conseguenza di fare meno lavatrici in caso di incidenti, questa è la stagione giusta per provare a insegnare l’uso del vasino. Senza perdere altro tempo vi presento allora una lista di libri che possono esservi utili.

• E tu, dove fai la pupù? di Carine Fontaine e Fabien Öckto Lambert è un libro edito da Gallucci (maggio 2017), dal formato quadrato, con le punte arrotondate.

Dove fa la pupù il cane? Nel prato.

E il gatto dove fa i bisognini? Nella lettiera.

Facendo scorrere le finestrelle, il bambino scopre dove fanno la cacca alcuni animali. E lui dove la farà? Nel vasino perchè ormai è grande.

• Le magicacche è scritto da Delphine Lacharron e illustrato da Sofie Kenens (Gallucci, maggio 2019). Il bambino è stimolato ad interagire con il libro grazie alla presenza delle finestrelle scorrevoli. Questa volta però i protagonisti sono i personaggi del mondo fantastico. Unicorni, fate del bosco, sirene, streghe… dove fanno la cacca?

E tu dove la fai quando ti scappa? Nel vasino.

In entrambi i libri le immagini sono nitide, dai contorni definiti e i colori vivaci. Adatti dai diciotto mesi.

• Il vasino di Max è un piccolo libro dal formato quadrato, scritto da Barbro Lindgren, illustrato da Eva Eriksson, pubblicato da Bohem Press Italia (aprile 2018) nella collana i bohemini-maxi. Immagini dai delicati colori pastello ci presentano Max e il suo cane alle prese con il vasino. Una storia piena di dolcezza e umorismo, raccontata con frasi brevi e ripetizioni che la rendono adatta ai piccolissimi.

• Io vado! di Matthieu Maudet (Babalibri, febbraio 2015) è uno di quei libri che il bambino chiede di rileggere all’infinito. È caratterizzato da uno sfondo bianco, immagini dai colori pieni e sgargianti e un finale a sorpresa.

Mamma, io vado!

D’accordo, ma mettiti il maglione che potrebbe fare freddo.

Papà, io vado!

L’uccellino è finalmente pronto ad andare. Ma dove? Ognuno gli dà qualcosa da portare con sé e alla fine – con un libro, un biscotto, un ombrello, una radio e una torcia – arriva… sul vasino.

• Tutti ci vanno è una nuova uscita in Italia di Émile Jadoul (Pulce edizioni, 2019). C’è un solo posto in cui tutti, ma proprio tutti vanno. E allora anche il piccolo Leo si convince ad andarci. Dove? Ve lo lascio scoprire da soli. Il libro è cartonato con un formato che si sviluppa in larghezza. Le immagini hanno contorni spessi neri in modo da risultare immediate al piccolo lettore.

Tre libri adatti dai due anni.

• Basta pannolino! è un libro senza parole di Emanuela NavaDesideria Guicciardini, edito da Lapis (2009). Le immagini semplici e allo stesso tempo ricche di dettagli della vita quotidiana permettono ai bambini di seguire facilmente la storia. Il protagonista decide di togliere il pannolino. Gli adulti intorno a lui, entusiasti della notizia, gli portano uno strano oggetto colorato. Ma a cosa servirà? Circondato da numerosi vasini variopinti, il bambino cerca di capirne l’utilizzo e alla fine lo usa per… salire sul wc. Un libro utile per accedere allo step successivo… dal vasino al wc dei grandi. Dai tre anni.

• In Max e il vasino di Pauline Out (Clavis, marchio de Il Castello group), Max cerca il proprietario del vasino che ha trovato.

“Ciao, micetto!” dice Max.

“Ho trovato questo vasino! È tuo?”

“Miao, miao! No!” risponde il gatto.

“Io faccio la pipì nella mia cassettina.”

Ma se il vasino non è del gatto, della papera, del cane, del topolino, e neanche del maialino… di chi può essere? Ovviamente di Max. Immagini essenziali, con un marcato contorno nero, su uno sfondo chiaro e uniforme, facilitano l’immedesimazione del piccolo lettore. Dai due anni.

• Tutti sul vasino di Guido van Genechten (Ape junior, 2015) è un libro in rima che fa divertire ogni bambino.

Dice Dante l’ELEFANTE:

“Il vasino è piccolino ce ne vuole uno più grande

ho il sedere un po’ ingombrante.”

Per il piccolo Giannino è il momento di usare il suo vasino ma dà la precedenza a una parata di animali che prova ad usarlo adattandolo alla propria misura di sederino.

Ma ora tocca a GIANNINO star seduto sul vasino

e si toglie i calzoncini per far meglio i bisognini!

Dai due anni.

• Posso guardare nel tuo pannolino? di Guido van Genechten (Clavis, 2009) è un “classico” dell’argomento. Con Ginevra e Beatrice l’abbiamo letto e riletto infinite volte e ancora adesso si divertono ad aprire le alette scoprendo cosa si nasconde sotto i pannolini dei vari animaletti. Il protagonista è il simpatico e curioso Topotto.

La curiosità di Topotto non ha limiti.

“Posso guardare nel tuo pannolino?” chiede all’amico leprottino.

[…] Lì Topotto trova… 7 palline di cacca!

Il pannolino di Topotto invece è vuoto perchè lui ha imparato a… fare la cacca nel vasino. Un libro con alette davvero imperdibile.

• Voglio il mio vasino è una delle avventure della principessina di Tony Ross, pubblicata in Italia da Lapis, 2012.

“IL PANNOLINO È BLEAH!” DICE LA PRINCIPESSINA. “NON C’È NIENTE DI MEGLIO?”.

“IL VASINO È MEGLIO” DICE LA REGINA.

La principessina comincia a far pratica con il vasino e le piace proprio tanto. Un giorno sta giocando sulla torre più alta del castello quando le scappa proprio tanto la pipì e nessuno riesce a portarle il vasino in tempo. Gli incidenti capitano anche ai maggior esperti di… vasino, l’importante è non scoraggiarsi mai.

Avete mai visto un Corso di pipì per principianti? Se non ne avete ancora avuto l’occasione è arrivato il momento di leggere insieme ai vostri bimbi il libro di Mo Willems, edito da Il castoro, 2017.

SE PROVI A VOLTE UNA STRANA SENSAZIONE…

NIENTE PAURA STAI CALMO!

[…] DI’ CHE TI SCAPPA, E POI VAI VELOCE SENZA MAI FERMARTI FINO AL GABINETTO!

Tanti topini insegnano al piccolo lettore cosa fare quando scappa la pipì. Le parole che compongono le semplici frasi sono racchiuse in cartelloni, bandierine, mongolfiere, aquiloni e palloncini… Un corso semplice e efficace da non perdere.

Gli ultimi tre libri che vi ho proposto sono nel formato albo illustrato e si rivolgono a bambini dai due anni. L’argomento “cacca e pipì” diverte in realtà i bambini di diverse età; il formato e l’argomento li rendono quindi adatti a incuriosire anche lettori più grandi.

• Si fa qui! è un libro in formato brossura scritto da Jeanne Willis, illustrato da Hrefna Bragadottir, edito da Il battello a vapore, 2019 (marchio di Edizioni Piemme). Il testo è in stampatello maiuscolo ed è adatto alle prime letture autonome. Ho voluto inserire anche questo libro nell’elenco, perchè può risultare utile quando insieme al nostro cucciolo “in fase spannolinamento” dobbiamo intrattenere un fratellino più grande. Anzi, se ne è capace, può essere proprio lui a leggerlo al più piccolo.

La storia è divertente e vede come protagonisti un marziano e una bambina.

HO TROVATO UN PICCOLO MARZIANO, VERDE E DELICATO. HA UN VISO COSÌ DOLCE CHE L’HO ADOTTATO. […] MA COME IDEA NON È STATA UN GRANCHÉ:

NESSUNO GLI HA MAI INSEGNATO… CHE IL GABINETTO È DI FIANCO AL BIDÈ!

Il marziano birichino non sa usare il gabinetto e vuole fare i suoi bisogni nei posti più strani.

MI SONO SEDUTA E HO COMINCIATO A CANTARE:

“SE GUARDI COME FACCIO, NON POTRAI SBAGLIARE”.

La bimba inizia allora a cantare una canzoncina… Riuscirà a insegnare al marziano qual è il posto giusto per fare la cacca e la pipì? Io credo di sì… o quasi. 😉

Buona lettura e buon… spannolinamento!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...