Incontro Stella

Incontri belli in accoglienti librerie e… di tutto un po’

#ioleggoperché

In questo articolo voglio raccontarvi tante novità, condividere con voi alcune esperienze personali, e aggiornarvi su occasioni da non perdere. Allora parto subito con… #ioleggoperché. Di cosa si tratta? Molti di voi forse lo sanno già perché ne sono coinvolti personalmente, in caso contrario ve lo spiego in poche righe.

#ioleggoperché è la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura, ed è organizzata dall’Associazione Italiana Editori, con lo scopo di sostenere le biblioteche scolastiche.

Da sabato 19 a domenica 27 ottobre, nelle librerie aderenti sarà possibile acquistare libri da donare alle Scuole dei quattro ordinamenti (infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado) che si sono iscritte all’iniziativa.

Al termine della raccolta, gli Editori contribuiranno con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva, donandoli alle Scuole e suddividendoli secondo disponibilità tra tutte le iscritte che ne faranno richiesta. Vi invito ad andare sul sito per tutte le informazioni. Quest’anno inoltre mi sono gemellata con la libreria Feltrinelli di Trieste per ricoprire il ruolo di Messaggera, quindi sento con ancora più forza il compito di diffondere questa iniziativa. Allora… partecipate, partecipate, partecipate! Le biblioteche scolastiche sono una risorsa preziosa per tutti i bambini ed è compito di noi tutti fare in modo che possano offrire un’ampia e accurata scelta di libri ai piccoli lettori.

Letture editoriale scienza

Seconda notizia importante: da venerdì 18 ottobre a domenica 17 novembre, c’è una promozione spaziale della casa editrice Editoriale Scienza: – 25% su tutti i libri in catalogo, in libreria e on line!

Editoriale Scienza si occupa di divulgazione scientifica e ha la sede operativa a Trieste. Il catalogo che propone ha davvero un’ampia scelta di libri su diversi argomenti e per tutte l’età: dai cartonati per i più piccoli, agli albi illustrati dove scienza e narrativa s’intrecciano. Ci sono anche pop-up, libri di quiz ed esperimenti e volumi da consultare all’occorrenza.

Sul loro sito possiamo leggere:

Per noi divulgazione non è solo un invito a leggere, ma soprattutto un invito a fare, e questo nell’ottica di un corretto approccio al pensiero scientifico: ecco perché nelle nostre proposte hanno una parte importante esperimenti e spunti per attività.

Approfittate di questa promozione e date un’occhiata al sito Editoriale Scienza per avere un’idea di tutti i titoli.

Incontro Stella

E adesso passiamo alle esperienze personali. 😉 Dopo interviste e messaggi virtuali finalmente ho avuto il piacere di conoscere… Stella Nosella. È stato un incontro entusiasmante perché Stella ha un sorriso contagioso e un amore per il suo lavoro che traspare in ogni sua parola e in ogni suo libro. Anzi penso che si possa dire che per quest’autrice scrivere libri per bambini non sia solo un lavoro ma una vera e propria missione… diffondere belle storie di speranza tra i più piccoli. A questo proposito vi anticipo che uno dei suoi libri che uscirà prossimamente, dal titolo Verde Speranza, aiuterà la Croce Rossa di Amatrice. Sarà pubblicato da L’Orto della Cultura e avrà le immagini della bravissima Marianna Balducci, che unisce le fotografie al disegno.

A Natale uscirà invece il primo libro della serie dedicata alla regina Elisabetta da bambina (The Adventures of Little Queen Lilibet); gli autori sono Stella Nosella e Thomas J. Mace-Archer-Mills, mentre l’illustratrice è Valentina Vanasia. Questa serie verrà pubblicata contemporaneamente sia in italiano che in inglese e sinceramente… non vedo l’ora!

Libri di Stella

Un libro di Stella che non può non arrivare al cuore é La bambina dal nastro rosso, con le illustrazioni di Marianna Balducci, edito da L’Orto della Cultura. Potete leggere la mia recensione al seguente link.

La bambina dal nastro rosso si chiama Antonia, ed è la nonna materna di Stella. Questo racconto è quindi la storia vera di una bambina di otto anni che si trova a vivere la sua infanzia durante la seconda guerra mondiale. Un’infanzia che – paragonata a quella dei nostri bambini – non si può forse neanche chiamare così, perché segnata da un sentimento di paura costante, morte, distruzione. Ma come troviamo scritto nel libro:

Un bambino rimane sempre un bambino, ed anche quando la felicità e la speranza sembrano sparire dal mondo, un bambino sogna, immagina, gioca, spera.

Questo libro è stato proposto per il Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2020 nella categoria 11+, insieme a un altro libro di Stella dal titolo Sebastian’s chronicles. La leggenda del lago sotterraneo, Capponi Editore. Vi parlerò della serie di Sebastian’s chronicles in uno dei prossimi articoli.

L'Approdo Udine

Grazie all’incontro di oggi con Stella Nosella ho avuto modo di scoprire una bellissima libreria per bambini e ragazzi a Udine: L’Approdo. È gestita da una libraia giovanissima, Anna Pastore, capace di conquistare con la sua competenza e genuinità. Il posto è molto accogliente e mette subito a proprio agio i piccoli lettori che entrano insieme a nonni o genitori. I libri proposto sono selezionati con cura. Quindi se siete nei pressi di Udine vale davvero la pena fare una sosta in questa libreria.

Non mi resta che invitarvi nuovamente a partecipare a #ioleggoperché, approfittare della promozione di Editoriale Scienza, seguire il lavoro di Stella Nosella e passare alla libreria L’Approdo a Udine. 😉

Buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...