Dory all'arrembaggio evidenza

Dory Fantasmagorica. All’arrembaggio: una nuova avventura all’insegna della fantasia

Dory fantasmagorica cinque

Dory Fantasmagorica, il personaggio nato dalla fantasia di Abby Hanlon, ci piace davvero tanto. Sarà perché ha tutta l’aria di una bambina vera: ne combina di tutti i colori, ha tanti amici immaginari e non ha voglia di diventare grande. Oppure sarà perché il suo viso sbarazzino – con i capelli arruffati, le lentiggini, il nasino all’insù – e il suo carattere spensierato creano un mix irresistibile. Fatto sta che, nonostante casa nostra sia piena di libri, Ginevra non si stanca mai di leggere e rileggere proprio quelli di Dory.

Vi avevo già presentato questa serie in un articolo precedente, quindi vi farò un riassunto molto breve per poi parlarvi dell’ultima avventura uscita da pochissimo in libreria (ottobre 2019).

Dory è una bambina di sei anni e nel suo mondo realtà e fantasia si fondono insieme. Ha una migliore amica immaginaria, il mostro Mary, e una in carne ed ossa, Rosabella. Ha un fratello e una sorella che non vogliono mai giocare con lei perché dicono che è troppo piccola. E come tutti i bambini (o forse no?!) ha una fata madrina, il Signor Bocconcino. Inoltre Dory deve stare attenta alla signora Arraffagracchi, che vuole catturarla e rinchiuderla nella sua caverna.

Dory all'arrembaggio

In questi libri, in totale cinque, il testo scritto è inframezzato da disegni in bianco e nero e balloon, che rendono la lettura più agevole.

In Italia la serie è stata pubblicata dalla casa editrice Terre di Mezzo, e tradotta da Sara Ragusa. L’ultimo libro s’intitola Dory Fantasmagorica. All’arrembaggio! e devo dire che non ha deluso le aspettative di Ginevra.

Cosa combina questa volta Dory?

Ovviamente si fa trasportare nel suo mondo immaginario e insieme a lei, conduce anche i lettori.

“Sai una cosa?” dice la mamma, cercando di cambiare argomento. “Perché non compriamo un bel giocattolo nuovo, una cosa davvero speciale. Uno con cui puoi giocare a lungo e divertirti tantissimo, perfino più della tua… signora Arraffagracchi.”

La mamma di Dory vuole convincerla che crescere non è poi così male e che ci sono giochi diversi dalla signora Arraffagracchi che fa combinare a Dory sempre tanti guai. E forse c’è qualcosa che Dory vorrebbe: Vascaland, un giocattolo per la vasca da bagno, che ha visto in una vecchia rivista a casa della nonna. Peccato che non venga più prodotto!

“Per caso c’entrano i pirati?” chiedo.

Dory decide che la colpa di tutto è proprio dei pirati: anche del fatto che Vascaland sia fuori produzione.

Dory all'arrembaggio interno

Intanto Anna, la sorella di Dory, si trova in difficoltà. Le sue amiche l’accusano di aver rubato un braccialetto.

Ecco la missione giusta per Dory: dimostrare che invece sono stati… i pirati. Non possono mancare la signora Arraffagracchi, con tanto di benda sull’occhio, e il signor Bocconcino, trasformato in sirena. Inoltre Mary trova una nuova amica, Stelletta. Si può essere amiche in tre? Una nuova avventura capace di entusiasmare con la sua freschezza e originalità i piccoli lettori.

Per le storie di Dory, Abby Hanlon ha tratto ispirazione dalla sua infanzia, era la più piccola di tre fratelli, e da quella dei nipoti e dei figli.

Dory piace perchè è una bambina normale, che riesce a trovare nella fantasia una soluzione al problema di sentirsi esclusa, con quella genuinità tipica dei più piccoli.

I libri di Dory possono essere letti a partire dai cinque anni, e ben si prestano anche alle prime letture autonome.

Buona lettura!

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...