Let's speak english Usborne publishing

Let’s speak English – Usborne Publishing

Usborne sacchettoObiettivi per le vacanze natalizie: mangiare (non troppo), dormire (senza limiti d’orario), leggere a volontà, andare a vedere le luci in Piazza Unità (a Trieste), studiare inglese con Ginevra.

È vero, quest’ultimo punto sembra stonare un po’ con lo spirito delle feste, ma sto approfittando di queste giornate prive d’impegni fissi per ripassare con tutta calma alcune materie scolastiche insieme alle bimbe. Mi sono così affidata ai libri della Usborne Publishing, un’importante casa editrice indipendente del Regno Unito che pubblica testi di vario tipo per bambini e ragazzi di diverse età, dalla prima infanzia all’adolescenza.

Per consultare il catalogo e fare le ordinazioni ho contatto Silvia, una mamma che condivide la passione per i libri e per l’inglese con le sue due bimbe grazie al ruolo di Usborne Indipendent Organizer. Potete trovare Silvia alla pagina Facebook “Leggiamo insieme un libro in inglese”, e per individuare una rappresentante vicino a voi, vi consiglio di dare un’occhiata al sito Usborne books at home.

E adesso andiamo a vedere cos’ho acquistato…

Baby’s very first little black and white library è un cofanetto che contiene quattro libricini illustrati da Stella Baggott (Usborne, 2011). Pagine cartonate, punte arrotondate, contorni netti, e forti contrasti cromatici, rendono questi libri adatti ai piccolissimi, a partire dai sei mesi.

Babies, Going out, Animals, Faces: quattro titoli per altrettanti argomenti.

Libri adatti alle piccole manine, per essere maneggiati e assaggiati in autonomia (non dimentichiamo che portare i libri alla bocca per i più piccoli è normalissimo!) o per essere guardati insieme ai bimbi, nominando le singole immagini con l’aiuto dalle parole che le accompagnano.

Busy baby • happy baby • peek-a-boo baby • hungry baby

Una piccola biblioteca per abituare i bimbi fin da subito alla lettura e al rapporto con l’oggetto libro, e per aiutarli a familiarizzare con le prime parole in inglese.

Lift-the-flap. My Day è un libro cartonato di Holly Bathie, illustrato da Mélisande Luthringer, progettato da Claire Ever e Francesca Allen (Usborne, 2018).

Time to get up, Sam Mouse!

What does Sam do each morning?

Lift the flaps to find out.

Sollevando alette di diverse dimensioni, il bambino può imparare la successione temporale delle azioni che compie ogni giorno. Condividendo insieme a lui la lettura di questo libro, lo aiuteremo ad assimilare alcuni semplici vocaboli in inglese per descrivere la sua giornata.

Il topino Sam si alza al mattino, va in bagno, si veste e fa colazione. È poi l’ora di andare all’asilo (time for preschool). Cosa farà insieme ai suoi amici? E cosa mangeranno per pranzo (lunchtime)? C’è poi il momento del gioco, del bagnetto, della storia e per finire…  della nanna.

Il libro stimola la curiosità dei bambini grazie anche ai colori vivaci e pieni, e agli oggetti da cercare o contare nelle pagine. Adatto dai tre anni.

I libri che ho usato insieme a Ginevra per ripassare un po’ d’inglese divertendoci, appartengono alla serie Usborne Phonics Readers. Sono presenti tantissimi titoli a catalogo, adatti a tutti i gusti. Io ne ho scelti due: Lizard in a blizzard di Lesley Sims e David Semple (Usborne, 2018) e Giraffe in the bath di Russell Punter e David Demple (Usborne, 2017).

I testi sono brevi e caratterizzati da rime e alliterazioni, in modo da insegnare al bambino a riconoscere i suoni simili, rafforzando quella che in inglese è chiamata phonetic awaress, importante in una lingua dove la pronuncia e la scrittura non corrispondono.

Le immagini sono divertenti, con colori brillanti e arricchite da balloon. In Lizard in a blizzard, una lucertola vuole scoprire cos’è la neve e crea una macchina che causa una vera tempesta. Forse c’è un modo migliore per osservare i fiocchi bianchi.

In Giraffe in the bath, una giraffa lavora in giardino e quando torna a casa, è proprio il momento di un bel bagno. Ecco che inizia l’avventura.

Una serie di libri adatti a partire dai cinque anni.

Buona lettura, anzi… Enjoy the reading!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...