Verdure arrabbiate evidenza

Verdure arrabbiate di Claudio Gobbetti e Diyana Nikolova – Sassi Junior

Verdure arrabbiate

“A tavolaaa! Se non venite subito, la cucina chiude!”

“Ma mamma! Sta quasi finendo il nostro cartone preferito. È una puntata nuova. E poi, cosa c’è per cena?”

Ehm, ecco la domanda che temo di più: “Cosa c’è per cena?”

Quando Ginevra e Beatrice vedono qualcosa di verde nel piatto, iniziano le discussioni. In effetti anche con il rosso dei peperoni, o il viola delle melanzane, non è che le cose vadano meglio. Forse non è un problema di gradazioni cromatiche ma… di verdure.

In questi casi, oltre ad invitarle ad assaggiare almeno un boccone, mi faccio aiutare dai miei amati libri. Abbiamo letto e riletto più volte il divertentissimo albo “Mangia i piselli” di  Kes Gray e Nick Sharratt (Salani Editore, settembre 2002) e anche “A taaavola!” di Michaël Escoffier e Matthieu Maudet edito Babalibri (aprile 2018), che è capace di farci ridere ogni volta.

 

Harry a tavola

Verdure arrabbiate è un albo illustrato di Claudio Gobbetti e Diyana Nikolova, pubblicato da Sassi Junior (gennaio 2020) ed è diventato una lettura obbligata del dopo cena quando in tavola metto qualche verdura che alle bimbe non è particolarmente gradita.

Quella sera Harry si mise a tavola e, quando vide cosa c’era nel suo piatto, cominciò a sbraitare e a buttare in aria tutto quello che gli capitava a tiro.

La mamma ha preparato i cavoletti di Bruxelles, ma Harry non ne vuole sapere.

Harry odiava le verdure, e non solo.

Detestava gli ortaggi,

la frutta,

la roba verde e ogni genere di vegetale.

Verdure maltrattate

Ma c’è una cosa che Harry non sa: anche i vegetali detestano lui.

Quando è troppo… è troppo! I poveri vegetali hanno subito già abbastanza maltrattamenti: pomodorini scartati con violenza, broccoli insultati, funghi torturati…

Il F.R.O.Fronte Rivoluzionario Ortaggi – organizza un rapimento, e porta Harry nella Grande Aula dei Giudizi Vegetali, dove lo sottopone a un vero e proprio processo. Sono tutti d’accordo: Harry e colpevole di maltrattamenti nei confronti delle verdure e merita una punizione esemplare… Riuscirà Harry a scappare? E soprattutto imparerà ad assaggiare le verdure? Vi invito a scoprirlo leggendo il libro insieme ai vostri bimbi.

Il testo scritto occupa posizioni diverse all’interno delle pagine, seguendo spesso la disposizione delle immagini che sembrano essere delle riprese cinematografiche, con grandi zumate e cambi di prospettiva. Il carattere minuscolo del testo si alterna al maiuscolo, usato per mettere in evidenza parole ed espressioni. I disegni hanno colori vivaci e dai forti contrasti. Tutti questi elementi, insieme all’utilizzo di balloon, contribuiscono a dare ritmo alla narrazione, che come in tutti gli albi illustrati è creata dalla somma del linguaggio iconico e verbale.

Insomma, la coppia di autori formata da Claudio Gobbetti e Diyana Nikolova, anche questa volta non ci delude. Vi invito a leggere le mie precedenti recensioni dei loro libri (Il giardiniere dei sogni e Teniamoci stretti). E… Attenzione! Attenzione!… È in arrivo un loro quarto libro, presentato in anteprima alla Bologna Children’s Book Fair, e in uscita a settembre 2020.

Buona lettura!

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...