Leggere a Natale - Parte terza

Leggere a Natale – Parte Terza

Buon Natale 2019

Finalmente sono arrivate le tanto attese vacanze di Natale. Ginevra e Beatrice hanno preparato i biscotti da lasciare a Babbo Natale la notte della Vigilia, e hanno voluto comprare qualche carota per le renne che traineranno la slitta. Ma cosa beve Babbo Natale? Ginny vuole scaldargli un bicchiere di latte, mentre Bea insiste per riempire un calice di vino. Invece io da piccolina gli preparavo sempre il caffè. D’altronde la notte del 24 dicembre è fredda e lunga per chi deve portare i regali a tutti i bambini del mondo, quindi sono sicura che il buon vecchio dalla barba bianca assaggerà volentieri un po’ di tutte le bevande.

Continua a leggere…

Autunno 2019 Minibombo

Un castoro addormentato, e una zebra e un riccio al passo con la moda: i protagonisti delle novità Minibombo

Tra i libri della casa editrice Minibombo, è difficile trovarne uno a cui affezionarsi. Terminare la frase così potrebbe causare malintesi e allora mi spiego meglio. È difficile trovare un titolo preferito fra quelli a catalogo, in quanto sono tutti davvero divertenti, originali e creati con cura e autenticità.

Minibombo ha sede a Reggio Emilia e nasce con l’intento di produrre libri dedicati ai piccoli e ai grandi che leggono con loro. Il logo di questa casa editrice, ben rispecchia il suo spirito: un bombo creato con linee semplici ma efficaci, e un linguaggio immediato.

Continua a leggere…

Pronti per la scuola evidenza

Siete… Pronti per la scuola? Scopritelo con una storia della collana “Le tartarughe marine”

Pronti per la scuola quadrato

“S’accorcian le giornate, le sere sono più fresche e tornan tutte in classe le allegre scolaresche.”

Quando inizia settembre le mie bambine iniziano a cantare Il tango dell’autunno (di Le mele canterine). Ormai è una specie di rito che ci aiuta a entrare in clima settembrino, in attesa dell’autunno con i suoi colori e sapori. Ginevra e Beatrice iniziano a pensare a come travestirsi per Halloween, alle scorpacciate di castagne, e all’incontro con tutti gli amici che non sono riuscite a vedere durante le vacanze estive.

Continua a leggere…

Spannolinamento evidenza

Ciao ciao, pannolino! Tutti sul vasino… leggendo un libro

Leggere un libro con il nostro bambino è per prima cosa un gesto d’amore. Il tempo si ferma per un po’ e possiamo trascorrere dei momenti esclusivi con i nostri figli, lontani dalle pressioni che la vita continuamente c’impone. I libri hanno però anche un’altra funzione. Grazie al loro aiuto, possiamo affrontare con più serenità i cambiamenti che il processo di crescita porta con sé. L’abbandono del ciuccio, l’arrivo di un fratellino, l’inizio della scuola materna, sono tutti passaggi importanti per i nostri bimbi, che a volte possono spaventarli e al tempo stesso lasciare noi genitori senza le parole giuste da dire. Ecco che allora, leggere insieme un buon libro sull’argomento può rassicurare e aiutare a esorcizzare le preoccupazioni.

Continua a leggere…