San nicolò nuove avventure

Due nuove avventure in dialetto per il santo più amato da grandi e piccini a Trieste: San Nicolò

San Nicolò con bambini

In questo momento di confusione e incertezza, le nostre tradizioni possono essere delle radici che ci ancorano a terra, permettendoci di mantenere ben salda la nostra identità come individui e come appartenenti a una comunità. Dobbiamo mantenere le distanze uno dall’altro, usare mascherine, restare possibilmente a casa, e tutto questo rischia di farci sentire abbandonati, lontani, e spaesati. Nella nuova realtà, momentaneamente necessaria per il bene di tutti, possiamo prenderci del tempo per riscoprire i simboli e i personaggi del folclore, capaci di trasmetterci un senso d’unità e connessione, che vanno al di là della distanza fisica.

Continua a leggere…

La paura nei libri per bambini

Chi ha paura di… – La paura nei libri per bambini

Il grande libro della paura

“Drago vago, serpe di mago

Figlio e nipote di pesce di lago

Dura, scura, nera paura

Brutto fantasma di brutta figura […]”

La filastrocca “Rima contro tutte le paure” di Bruno Tognolini (Rime raminghe, Salani Editore, 2013) è ormai una specie di mantra che ripeto insieme alle mie bimbe quando le assale qualche paura particolarmente forte.

È da poco passata la festa di Halloween, e come ogni anno è stata per noi un’occasione per recuperare dalla nostra libreria tutti i libri più spaventosi.

Continua a leggere…

Autunno 2020 Babalibri evidenza

Palomino e Una giornata da indiano: due novità dell’autunno Babalibri

Catalogo Babalibri 2020

In questi giorni mi sento come Federico, il topo poeta protagonista di un albo illustrato di Leo Lionni edito da Babalibri. Se leggendo questa prima frase vi accorgete di non sapere niente dei topolini di Lionni, vi consiglio di fare la loro conoscenza immergendovi insieme ai vostri bimbi nella lettura dei capolavori di quest’artista, editi negli anni Cinquanta dalla Emme Edizioni di Rosellina Archinto e attualmente dalla casa editrice Babalibri.

Conoscerete così anche Guizzino, l’intraprendente pesciolino nero, Piccolo Blu e Piccolo Giallo, il coccodrillo Cornelio, e non mancheranno camaleonti, pesci, rane… Insomma c’è davvero tutto un mondo da scoprire.

Continua a leggere…

Questione di punti di vista evidenza

Questione di punti di vista – Minibombo

Giochiamo con minibombo

Ginevra e Beatrice hanno iniziato a fare i primi passi intorno ai dodici mesi. Ovviamente ogni bambino ha i suoi tempi, e quindi c’è chi raggiunge quest’importante traguardo già intorno agli undici mesi e chi invece non vuole saperne di stare su due piedi fino oltre l’anno d’età. Quello che è certo è che lo sviluppo motorio porta con sé un incremento dello sviluppo cognitivo.

In particolare riuscire a muoversi con più agilità, permette ai nostri cuccioli di esplorare l’ambiente che li circonda da diversi punti di vista. Uno stesso oggetto può finalmente essere visto da prospettive differenti.

Continua a leggere…