Protagonisti delle storie vanno a scuola evidenza

Dory, Cane Puzzone, Buddy e Spillo, Nocedicocco, Isadora Moon: i protagonisti delle nostre storie preferite vanno a scuola

Amici storie preferite scuola

Ormai è davvero iniziato il conto alla rovescia… -3, -2, -1… Driiin, driiin! La campanella torna a suonare per indicare l’inizio delle lezioni. Zaino in spalla, grembiuli stirati… Fermi tutti! Il grembiule! Non l’ho stirato. In effetti però non lo stiro mai, ma vi assicuro che è presentabile comunque. Allora… zaino in spalla, grembiuli presentabili, pennarelli etichettati con nome. Alt! Non ho ancora messo le etichette sui pennarelli, e non ci sono scuse per evitare questo compito perché ovviamente in classe ci sono 22 bambini con gli stessi pennarelli rossi, blu, verdi… E va bene, mi sa che non sono ancora prontissima per questo inizio scuola. Intanto vediamo come hanno iniziato la scuola i personaggi delle nostre storie preferite.

Continua a leggere…

Biancoenero Calì

Storie nuove e divertenti per prime letture autonome… ad Alta Leggibilità

Alta Leggibilità quadrato

Quando i nostri bambini iniziano a leggere in autonomia, una delle difficoltà maggiori è quella di trovare testi che siano semplici e allo stesso tempo interessanti o divertenti. L’adulto deve proporre libri che aiutino il piccolo lettore a prendere coraggio nell’affrontare quest’importante e a volte difficile impresa che è la lettura autonoma. Un testo troppo complesso può scoraggiare da subito il bambino, mentre uno troppo banale rischia di annoiarlo e non dargli soddisfazione. Anche in questo caso possono esserci d’aiuto gli albi illustrati che fino a quel momento eravano noi a leggergli.Continua a leggere…

Consigli scuola Caramelle di carta

Iniziamo la scuola con i libri proposti da Caramelle di carta

Agosto è quasi finito e io sono entrata in modalità “rientro a scuola”.

Sento già rieccheggiare le urla mattutine: “Ginevra è tardi!” oppure, “Beatrice ancora non hai finito la colazione? Sei da due ore davanti quella tazza!”

Le domande più frequenti tra le mamme in questo periodo sono: “Hai già acquistato il materiale per la scuola?” e, “Dove hai trovato i quaderni delle Winx [o qualsiasi altro personaggio]?”

Continua a leggere…

Un cielo di lentiggini evidenza

Un cielo di lentiggini: un invito a giocare con l’immaginazione per conoscere se stessi e gli altri

Un cielo di lentiggini quadrato

Non sono pronta… Non sono per niente pronta. Quando diventi mamma ti trovi tra le mani un piccolo fagotto che piange e ha bisogno di te e già in quel momento non è facile, ma poi pian piano prendi il ritmo. Passi le notti cercando di chiudere gli occhi almeno un paio di minuti mentre lo (o la) allatti e proprio quando ti sei addormentata ecco che iniziano loro… le coliche. E allora ti alzi, lo (o la) culli, o provi a massaggiare delicatamente il pancino. Poi ci sono i cambi di pannolino, le prime pappe. Insomma in qualche modo diventa tutto una specie di routine, stancante e allo stesso tempo incantevole.

Continua a leggere…