Verdure arrabbiate evidenza

Verdure arrabbiate di Claudio Gobbetti e Diyana Nikolova – Sassi Junior

Verdure arrabbiate

“A tavolaaa! Se non venite subito, la cucina chiude!”

“Ma mamma! Sta quasi finendo il nostro cartone preferito. È una puntata nuova. E poi, cosa c’è per cena?”

Ehm, ecco la domanda che temo di più: “Cosa c’è per cena?”

Quando Ginevra e Beatrice vedono qualcosa di verde nel piatto, iniziano le discussioni. In effetti anche con il rosso dei peperoni, o il viola delle melanzane, non è che le cose vadano meglio. Forse non è un problema di gradazioni cromatiche ma… di verdure.

Continua a leggere…

Trisnonna Clementina evidenza

La trisnonna Clementina e la Risiera di San Sabba – Bora.La

Trisnonna Clementina

“Mamma, ma è una storia vera?”, mi ha chiesto Beatrice (6 anni) appena abbiamo finito di leggere insieme il libro.

“Sì, lo è. E sono fatti accaduti nella nostra città, Trieste.”

Non è la prima volta che affronto con mie figlie temi sociali e storici complessi, forti, drammatici. In queste occasioni, i libri diventano strumenti che racchiudono nelle loro pagine informazioni e riflessioni che ci aiutano a costruire idee e ideali. I libri belli sono capaci di fare questo valorizzando allo stesso tempo anche l’estetica e facendosi portatori d’arte.

Continua a leggere…

Come ali di gabbiano evidenza

Come ali di gabbiano di Lorenza Farina e Anna Pedron – Edizioni Paoline

Ali di gabbiano

“Caro Diario,

oggi… “

In un epoca dove i nostri ragazzi sono sommersi da impegni e distrazioni (più o meno utili) ha ancora senso tenere un diario? O meglio, c’è ancora tempo per farlo? I nostri bambini hanno ancora la capacità di fermarsi e prendere la penna in mano per raccontarsi? In giornate scandite da SMS (Short Message Service) e conversazioni minimali, si ha ancora la capacità di scrivere un testo che parli di sé?

Continua a leggere…

Let's speak english Usborne publishing

Let’s speak English – Usborne Publishing

Usborne sacchettoObiettivi per le vacanze natalizie: mangiare (non troppo), dormire (senza limiti d’orario), leggere a volontà, andare a vedere le luci in Piazza Unità (a Trieste), studiare inglese con Ginevra.

È vero, quest’ultimo punto sembra stonare un po’ con lo spirito delle feste, ma sto approfittando di queste giornate prive d’impegni fissi per ripassare con tutta calma alcune materie scolastiche insieme alle bimbe. Mi sono così affidata ai libri della Usborne Publishing, un’importante casa editrice indipendente del Regno Unito che pubblica testi di vario tipo per bambini e ragazzi di diverse età, dalla prima infanzia all’adolescenza.

Continua a leggere…