Sofia e il Mare evidenza

Sofia e il Mare: niente è perduto se lo conservi nel tuo cuore

Sofia e il Mare quadri

Quando Ginevra era piccola aveva sempre con sè un fazzoletto rosa di stoffa, al quale facevo dei nodi sugli angoli, riempiendolo poi del mio profumo. Ogni volta che la lasciavo all’asilo o mi separavo per qualche ora da lei, questo pezzo di stoffa la aiutava a sentirmi più vicina. Altri bambini hanno invece un peluche o una bambola ai quali sono particolarmente affezionati. Il pediatra e psicoanalista Donald Woods Winnicott ha dato a questi oggetti il termine di “transizionali”, in quanto accompagnano il bambino da una fase di completa dipendenza dalla figura di riferimento a uno stato di relativa indipendenza.

Continua a leggere…

Acchiappastorie 2019

Quattro storie tutte da… acchiappare

L'Acchiappastorie

L’Acchiappastorie è la collana interamente dedicata a bambini e ragazzi della casa editrice Terre di Mezzo. “Terre è un piccolo universo in cui abitano tanti mondi…”, possiamo leggere sul loro sito. Da un giornale di venti pagine venduto sui marciapiedi e nelle stazione da persone in difficoltà, si è infatti sviluppata una realtà che va ben oltre il mondo dell’editoria, comprendendo anche il volontariato con un’associazione onlus e il settore Eventi con la fiera del consumo critico Fa’ la cosa giusta!

Continua a leggere…

Festa della Mamma 2019

Festa della Mamma: tanti libri da leggere con i nostri bambini in un giorno speciale

La regina dei baci

Ci avviciniamo a una delle mie feste preferite… no, non è il mio compleanno (anche se in verità sto anche per diventare un anno più vecchia), ma la Festa della Mamma. Sarà perchè “la mamma è sempre la mamma” o “di mamma ce n’è una sola” – tanto per usare qualche classico modo di dire – ma in questo periodo sono particolarmente felice e piena di progetti.

In Italia la data di questa ricorrenza cambia ogni anno e cade la seconda domenica del mese di maggio.

Continua a leggere…

Marianna Balducci libri

Professione illustratrice: le opere di Marianna Balducci tra sperimentazione, passione e divertimento

Seppur viviamo in una società dove siamo sommersi da immagini di ogni tipo in una sorta di “bulimia iconica”, i bambini sono sempre meno in grado di decifrarle e interpretarle. Sono immagini perlopiù semplici, immediate, stereotipate, che provengono dalla televisione, dai videogiochi o dalle pubblicità e che non portano il bambino a pensare, ma tendono a offrirgli risposte preconfezionate e omologate.

Per far fronte a questa situazione, possiamo trovare un valido aiuto nei libri, i quali ci obbligano a fermarci insieme ai nostri bambini e a prenderci un “tempo lento” .

Continua a leggere…