Questione di punti di vista evidenza

Questione di punti di vista – Minibombo

Giochiamo con minibombo

Ginevra e Beatrice hanno iniziato a fare i primi passi intorno ai dodici mesi. Ovviamente ogni bambino ha i suoi tempi, e quindi c’è chi raggiunge quest’importante traguardo già intorno agli undici mesi e chi invece non vuole saperne di stare su due piedi fino oltre l’anno d’età. Quello che è certo è che lo sviluppo motorio porta con sé un incremento dello sviluppo cognitivo.

In particolare riuscire a muoversi con più agilità, permette ai nostri cuccioli di esplorare l’ambiente che li circonda da diversi punti di vista. Uno stesso oggetto può finalmente essere visto da prospettive differenti.

Continua a leggere…

Nella foresta evidenza

Nella foresta. Una passeggiata nei boschi di tutto il mondo – Editoriale Scienza

Nella foresta catalogo

“Non basta trasmettere conoscenze, occorre attivare nel bambino la predisposizione al loro utilizzo per risolvere un problema, per raggiungere uno scopo. [… ] Ciò che conta, dunque, è lo slancio, il desiderio, la volontà di realizzare un progetto che può nascere solo dal sentirsi parte integrante di quel progetto.” Da Educare al pensiero ecologico di Rosa Tiziana Bruno (Topipittori, 2020)

Questa citazione, che fa parte di un interessantissimo saggio di recente uscita, esprime la necessità di trovare nuovi modelli educativi che tengano conto dell’esigenza dei più piccoli di sentirsi parte attiva nei cambiamenti che li circondano. 

Continua a leggere…

Tutti a nanna e cosa dice piccolo coccodrillo

La nanna e l’inizio dell’asilo: ogni momento ha il libro giusto

Queste strane vacanze stanno per finire e settembre s’avvicina. Me ne sono accorta quasi per caso qualche giorno fa. Ero tranquillamente seduta sulla sdraio in giardino con un libro in mano, quando nella mia mente si è come accesa una (fastidiosa!) luce al neon che metteva in evidenza una singola parola capace di crearmi agitazione: S E T T E M B R E.

Scuola, lavoro, sveglia che suona, sport, compleanni delle bimbe, pioggia, corse… Queste sono le parole che più caratterizzavano questo periodo fino all’anno scorso. Ora però se ne sono aggiunte altre, e una più di tutte descrive lo stato d’animo generale: INCERTEZZA.

Continua a leggere…

L'estate fa... rumore

L’estate fa… rumore

Risguardi estivi

Estate. Caldo. Blu del mare.

Tuffi… SPLASH. Mani che giocano con l’acqua… CIACK CIACK.

Corse sulla sabbia bollente… AHI, AHI, AHI!!!

Ali di gabbiano… FLAP FLAP.

Estate. Caldo. Verde del prato.

Infanzia. Scoperte. Rumori della campagna.

Provateci voi adesso. Chiudete gli occhi, tornate bambini, e ascoltate un prato estivo. Annusatelo, toccatelo, guardatelo con la meraviglia della prima volta, con lo stupore degli occhi che si affacciano alla vita. Avete bisogno di un aiuto?

Continua a leggere…