Una mamma è come una casa evidenza

Rispecchiarsi negli albi illustrati: La bambina di vetro e Una mamma è come una casa – Topipittori

Rispecchiarsi negli albi

Oggi vi presento due albi illustrati che ho letto e riletto più volte insieme alle mie bambine e poi da sola. Immagini e parole che mi hanno toccata come donna, mamma, fino a raggiungere la bambina che sono stata. Due libri che sfiorano l’anima come solo l’arte sa fare. Ed è proprio il valore estetico nella sua universalità a trasformare le pagine in uno specchio che ci riflette nel profondo. Possiamo ad esempio immedesimerci nella bambina di vetro, o prendere le distanza dalla sua fragilità, ma qualcosa in noi viene mosso da queste letture, si scrolla dalla polvere che a volte il tempo fa accumulare, permettendo così ad emozioni e ricordi di tornare in superficie, e facendo forse scorrere qualche lacrima.

Continua a leggere…

Un'idea di infanzia Italo Svevo

Un’idea di infanzia. Libri, bambini e altra letteratura di Nadia Terranova

Idea di infanzia quadrato

Stare con i bambini è difficile. Meraviglioso (almeno per me lo è!) ma anche difficile. Per “stare” intendo voler costruire con loro un rapporto autentico. Non accontentarsi di accendergli la televisione mentre noi scorriamo le pagine di facebook. Trascorrere del tempo con i bambini, significa cercare di capirli davvero, mettendoci spesso in discussione come adulti. Significa stargli vicino nel percorso di crescita, senza somministrargli soluzioni pronte. Stare con i più piccoli risveglia il nostro bambino interiore, facendo sanguinare le antiche ferite. E spesso fa male, ma allo stesso tempo ci dà la possibilità di riguardare quelle ferite con gli occhi dell’esperienza per poterle guarire davvero.

Continua a leggere…

Verdure arrabbiate evidenza

Verdure arrabbiate di Claudio Gobbetti e Diyana Nikolova – Sassi Junior

Verdure arrabbiate

“A tavolaaa! Se non venite subito, la cucina chiude!”

“Ma mamma! Sta quasi finendo il nostro cartone preferito. È una puntata nuova. E poi, cosa c’è per cena?”

Ehm, ecco la domanda che temo di più: “Cosa c’è per cena?”

Quando Ginevra e Beatrice vedono qualcosa di verde nel piatto, iniziano le discussioni. In effetti anche con il rosso dei peperoni, o il viola delle melanzane, non è che le cose vadano meglio. Forse non è un problema di gradazioni cromatiche ma… di verdure.

Continua a leggere…

Clara Kombinadisastri copertina

Clara Kombinadisastri di Giulio Freschi e Tatyana L’Astorina – L’Orto della Cultura

Clara Kombinadisastri cane

“Or che i sogni e le speranze
si fan veri come fiori,
sulla Luna e sulla Terra
fate largo ai sognatori!”

Nella filastrocca “Sulla Luna”, il grande Gianni Rodari ci esorta a non mandare sulla Luna un generale, e neppure un banchiere o un ministro, perché la trasformerebbero in qualcosa di anonimo, e utile solo ai propri scopi personali.

Continua a leggere…