Giancarlo Chirico intervista

Perché narrare fiabe ai bambini – Intervista a Giancarlo Chirico

Giancarlo Chirico foto

Dopo essere stata a Bologna alla quarta edizione del corso “Impariamo a leggere” organizzato dall’Associazione Culturale Hamelin, mi sono avvicinata al mondo delle fiabe e al loro linguaggio, fatto di simboli che rimandano a un immaginario collettivo.

Per approfondire l’argomento ho letto il libro Mi racconti una storia? Perché narrare fiabe ai bambini, scritto da Giancarlo Chirico, pubblicato da Meltemi editore, giugno 2019. Questa lettura mi ha chiarito alcuni complessi interrogativi sul fiabesco, e allo stesso tempo ha generato in me nuove curiosità e riflessioni. Voglio proporvi allora qui di seguito la chiacchierata virtuale che ho avuto l’onore di fare con l’autore, ringraziandolo nuovamente per la sua disponibilità.

Continua a leggere…

Sebastian's Chronicles evidenza

Storia, mistero e avventura: i tre ingredienti della saga Sebastian’s Chronicles di Stella Nosella

Sebastian's Chronicles dorso

Non si può non affezionarsi al sorriso e all’entusiasmo di Stella Nosella, autrice veneta di libri per bambini e ragazzi. Dopo diversi messaggi virtuali, nei giorni scorsi ho avuto finalmente il piacere di conoscerla di persona.

Sentirla parlare di quello che fa, trasmette subito l’idea che scrivere libri sia per Stella più che un lavoro, una vera e propria missione. Impressione confermata dal suo contributo come testimonial ad iniziative quali Ilvenetolegge e #ioleggoperché. Inoltre Stella collabora con Libriamoci, è stata selezionata per il progetto Primaeffe Feltrinelli per la scuola, e non si stanca mai di incontrare classi di bambini da contagiare con il suo amore per i libri e per la storia.

Continua a leggere…

Sredni e Amici evidenza

Sredni Vashtar e Amici: l’infanzia raccontata in due albi illustrati di Orecchio Acerbo

Sredni Vashtar e Amici

Oggi vi presento due albi illustrati della casa editrice Orecchio Acerbo dove troviamo il ritratto di diversi aspetti del mondo dell’infanzia. Sono due libri con parole,  immagini, e formati completamente differenti; anche i destinatari non sono gli stessi. Uno infatti può essere letto ai bambini già in età prescolare, mentre l’altro – a causa del vocabolario e del tema più complesso – è dedicato a bambini più grandi. Quello che accomuna questi albi non è solo il fatto di essere entrambi due novità della stessa casa editrice ma la presenza dello spirito bambino nel suo aspetto forse più selvaggio.

Continua a leggere…

Incontro Stella

Incontri belli in accoglienti librerie e… di tutto un po’

#ioleggoperché

In questo articolo voglio raccontarvi tante novità, condividere con voi alcune esperienze personali, e aggiornarvi su occasioni da non perdere. Allora parto subito con… #ioleggoperché. Di cosa si tratta? Molti di voi forse lo sanno già perché ne sono coinvolti personalmente, in caso contrario ve lo spiego in poche righe.

#ioleggoperché è la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura, ed è organizzata dall’Associazione Italiana Editori, con lo scopo di sostenere le biblioteche scolastiche.

Continua a leggere…